Il Salento



Il Salento sorge tra due splendidi mari: lo Ionio e l'Adriatico con più di 250 Km di costa a volte bassa e sabbiosa, a volte alta e frastagliata.

Luoghi d'interesse storico
Le fortificazioni medievali e le torri di avvistamento sono distribuite su tutto il territorio.
Numerose sono le chiese rupestri dipinte in epoca medioevale, luoghi di antico culto ricavati in antri naturali le cui volte e pareti sono ricoperte da pitture in stile bizantino. Rilevante è l'esempio della cripta di Santa Cristina a Carpignano Salentino datata 959.
Tra le architetture rurali sono degni di nota i muretti a secco (particolare tipo di muro costruito con blocchi di pietra grezza del posto di varia forma e dimensione) e le masserie (grandi aziende agricole fortificate).
Tra le chiese in stile romanico sono degne di nota la chiesa di Santa Maria del Casale e la Cattedrale di Otranto, la Chiesa dei Santi Nicolò e Cataldo a Lecce, la chiesa di Santa Caterina d'Alessandria a Galatina.

Luoghi d'interesse paesaggistico
Oltre ad una densa eredità storica il Salento è una terra ricca di bellezze naturalistiche: a partire dall’ Oasi Naturale Protetta delle Cesine (gestita dal W.W.F.), alle numerose Grotte che presentano delle formazioni stalattitiche e stalagmitiche. Di grande interesse, inoltre, è il Parco Naturale di Portoselvaggio che si affaccia nel Mare Jonio. Esso è un suggestivo susseguirsi di boschi, calette, arenili, dune e scogliere, anche a strapiombo sul mare. Spettacolari scenari si aprono in visita alla cava di Bauxite o nel vicino giardino botanico della Cutura.
La campagna salentina è quasi ovunque coltivata, e la vegetazione arborea è per lo più costituita da distese di ulivi secolari e fichi d'india. Il territorio, il clima, l’ospitalità innata della gente, le tradizioni culturali ed eno-gastronomiche, i colori, i profumi e la varietà di emozioni che questa terra suscita, fanno del Salento una terra unica e colma di attrattività.
Le coste sono ampie e sabbiose soprattutto sul Mar Ionio, le cui acque sono caratterizzate a questa latitudine da una trasparenza e da cromatismi rari; spettacolari sono le scogliere a picco sul mare, soprattutto sul Mare Adriatico. Le grotte si aprono lungo la costa orientale, incastonate nelle ripide scogliere che partendo da Santa Maria di Leuca giungono a Punta Palascìa (Otranto). All'interno di tali formazioni, la Grotta della Zinzulusa ne è il più significativo esempio, sono stati rinvenuti pittogrammi e vari reperti paleontologici, che insieme a quelli della vicina Grotta Romanelli sono per la maggior parte custoditi ed esposti nel museo di Maglie.

Luoghi d'interesse archeologico
Tra i reperti preistorici sono degni di nota le specchie (antichi monumenti megalitici realizzati mediante utilizzo a secco di grossi blocchi in pietra), i dolmen (tombe megalitiche), i menhir (megaliti monolitici eretti solitamente in età della pietra).
Sulle pareti della grotta marina della Poesia sono state ritrovate iscrizioni in lingua messapica e latina, oltre a graffiti preistorici.
Più ricchi sono invece i ritrovamenti riferibili al periodo angioino, come i resti della cappella di San Giorgio.

I Festival:
Festival del Cinema Europeo a Lecce (aprile) - Serata di consegna dell'Ulivo d'oro ad attori e registi internazionali del grande schermo.
Premio Barocco a Lecce (giugno) È un riconoscimento d’eccellenza a personaggi dello spettacolo, della cultura, dell’arte, della scienza e dello sport.
Festival delle Luminarie a Scorrano (luglio) - Competizione di maestri artigiani delle luminarie e spettacoli pirotecnici.
Locomotive Jazz Festival a Lecce - rassegna internazionale Jazz (luglio)
Salento finibus terrae festival a San Vito dei Normanni (fine luglio) - Rassegna cinematografica internazionale di cortometraggi.
Mercatino del Gusto a Maglie (luglio-agosto) È un percorso enogastronomico per le strade, le piazze, le corti e i giardini della città.
Notte della Taranta nei comuni della Grecìa Salentina (agosto) - Festival itinerante per il Salento di musica popolare salentina, Pizzica e Taranta sino alle prime luci dell'alba.
Notte Bianca di Specchia (agosto)
Salento International Film Festival a Tricase (settembre) - Festival cinematografico del cinema indipendente.
Città del Libro a Campi Salentina (ultima settimana di novembre) - Festival letterario.
Alba dei Popoli a Otranto (dicembre) - Rassegna di arti, culture, ambiente, musica e spettacoli e si svolge nell'ambito dell'Otranto Festival.
La Notte Rosa - Evento dedicato all'universo femminile con incontri culturali, musica e letteratura.
Tradizione:
La Focara a Novoli (16-18 gennaio)- Falò tradizionale di Sant'Antonio abate, un monumento di 20 metri di ingegneria agraria formato da decine di migliaia di fascine di tralci di vite. Nei Giorni del Fuoco, inoltre si assiste a innumerevoli rassegne e gare di fuochi pirotecnici e si ammirano le esposizioni artistiche delle grandi luminarie. L'evento è stato oggetto di un documentario della National Geographic e di servizi della Nippon Press.
Tavole di San Giuseppe (18/19 marzo) - Antica tradizione in cui, in onore di San Giuseppe si imbandiscono grandi tavolate con piatti tipici.
Danza delle spade a Torrepaduli (15 e 16 agosto) È un ballo della "Notte di San Rocco" in cui, al ritmo incalzante dei tamburelli, coppie di uomini mimano un duello danzando e "sfidandosi" con le braccia e le mani.
Rievocazione storica degli antichi riti Pasquali Salentini (periodo di Pasqua)

Sport:
Wind surf, kite surf, vela, canoa, sci d'acqua, immersioni e molto altro sono tra le attività acquatiche più praticate nel Salento grazie agli splendidi panorami e condizioni climatiche.
Per gli avventurieri: equitazione, trekking, escursionismo, arrampicata, mountain bike, parapendio...
Per che non rinuncia agli sport classici, il Salento è attrezzato per ospitare qualsiasi attività vogliate svolgere; che pratichiate Volley su sabbia, calcio, tennis, piscina, basket o se siete appassionati di golf, troverete il Vostro campo da gioco.

Fiere, sagre e rassegne:
Sagra te li pampasciuni, Galugnano (primo venerdì di Marzo)
Festa del maiale, Carmiano (luglio)
Sagra te lu ranu, Merine (luglio)
Sagra delle quattro stagioni e sagra del pesce, San Foca (luglio-agosto)
Sagra della municedda, Cannole (agosto)
Rassegna enogastronomica "Agritur", Lizzano (agosto)
Sagra ortofrutticola, Borgagne (agosto)
Sagra ti la puccia chena, Mesagne (agosto)
Sagra de li pizzarieddi, San Pietro in Bevagna (agosto)
Sagra de la frisedda, Specchia Gallone (agosto)
Sagra dell'ulivo, Torre dell'Orso (agosto)
Sagra del Pesce Spada, Gallipoli (agosto)
Sagra dell'uva e del vino cardinal, Guagnano (primo fine settimana di agosto)
Mostra dell'artigianato antico e moderno, Copertino (settembre)
Festa te lu mieru, Carpignano Salentino (primo fine settimana di settembre)
Sud Salento Festival nelle località del basso Salento (settembre-ottobre)
Festa te lu porcu, Muro Leccese (ottobre)
Sagra de la volìa cazzata, Martano (ottobre)
Novello in Festa, Leverano (novembre)
Rassegna nazionale di enogastronomia turistica "Exposapori", Campi Salentina (dicembre)
Festa de lu focu, Zollino (28 dicembre)

PRENOTA ONLINE
migliore tariffa garantita